“Ai concerti con il bus” Al via la nuova collaborazione tra AMT e GOG. Viaggio gratuito per il ritorno a casa dopo il concerto

Andare al concerto senza pensieri e avere il ritorno a casa con AMT già compreso nel biglietto. È questa l’iniziativa dell’azienda di trasporti realizzata insieme alla Giovine Orchestra Genovese (GOG) per promuovere la cultura e il trasporto pubblico locale.

Obiettivo dell’operazione di co-marketing è agevolare gli amanti della musica nell’utilizzo del servizio AMT, stimolare curiosità e interesse verso la GOG da parte degli abbonati AMT CityPass, incentivare l’utilizzo del mezzo pubblico anche la sera offrendo vantaggi a genovesi e turisti che desiderano partecipare ai numerosi eventi culturali della città.

Con il biglietto o l’abbonamento ai concerti della GOG sarà possibile, infatti, utilizzare gratuitamente nelle 4 ore successive dall’inizio del concerto tutta la rete AMT (eccetto Volabus). In caso di verifica, sarà sufficiente esibire il biglietto dello spettacolo al personale di controllo AMT.

L’iniziativa congiunta prevede anche interessanti vantaggi per gli abbonati AMT Citypass che avranno lo sconto del 50% sui biglietti dei concerti della GOG.

Questa sera alle ore 19.00, nel foyer principale del Teatro Carlo Felice, il Vicesindaco Stefano Balleari, il Presidente della GOG Nicola Costa, il Direttore Artistico Pietro Borgonovo e l’Amministratore Unico di AMT Marco Beltrami presenteranno al pubblico la nuova convenzione. All’incontro sarà presente in via straordinaria anche il violinista Stefan Milenkovich.