Campagne istituzionali

Campagna comportamentale trilingue a bordo dei mezzi AMT “Insieme con rispetto è meglio”

Nove soggetti per ricordare a tutti le regole per viaggiare meglio insieme. Questo è l’obiettivo della campagna comportamentale che AMT e Comune di Genova presentano ai cittadini clienti del trasporto pubblico. Suggerimenti, consigli, regole di buona educazione da tenere a mente quando si condividono uno spazio e un tempo di viaggio: lasciare il posto a sedere a chi è in difficoltà, non disturbare gli altri usando il cellulare come una discoteca portatile, non abbandonare rifiuti sul bus, tenere i cani con la museruola, assicurare che i propri bagagli non diano fastidio agli altri e che la propria borsa sia ben chiusa per evitare i malintenzionati, viaggiare composti e sicuri, entrare e uscire dalla porta giusta per non intralciare gli spostamenti sui mezzi.

“E’ una campagna di comunicazione che vuole essere una sorta di educational - sottolinea Stefano Balleari, Vicesindaco e Assessore alla Mobilità - regole d’ingaggio per viaggiare bene insieme che hanno come perno il rispetto reciproco, gli uni verso gli altri, con particolare attenzione per le persone più deboli o in difficoltà. I messaggi sono chiari e diretti, auspichiamo che siano apprezzati dai cittadini”.

“Il viaggio a bordo di un bus non è un’esperienza individuale, la sua gradevolezza dipende anche dall’interazione con tutti gli altri passeggeri - aggiunge Marco Beltrami, Amministratore Unico di AMT - La campagna vuole aiutare tutti a prendere consapevolezza dei comportamenti ideali ed è in tre lingue perché AMT ha ormai una clientela composita”.

La scelta dei soggetti che compongono la campagna “Insieme con rispetto è meglio” è stata fatta dopo aver analizzato suggerimenti e segnalazioni raccolte all’esterno e all’interno, cercando di individuare i comportamenti che si verificano più spesso a bordo dei mezzi pubblici. Ma dato che gli atteggiamenti e le abitudini evolvono continuamente, la campagna sarà dinamica e si arricchirà di nuovi messaggi che potranno essere suggeriti dagli stessi clienti.

I nove pannelli, altra novità, sono scritti in italiano, inglese e spagnolo per arrivare a tutti i passeggeri che utilizzano il sistema multimodale di AMT. La campagna sarà presente fino a ottobre su bus, metropolitana, funicolari, ascensori, sito ww.amt.genova.it e centri aziendali aperti al pubblico.

Pannello 1
Pannello 2
Pannello 3
Pannello 4
Pannello 5
Pannello 6
Pannello 7
Pannello 8
Pannello 9
Pannello 10

AMT non pone limiti agli atleti paralimpici

In occasione dei “Giochi Giovanili Europei Paralimpici” che si sono svolti a Genova dal 9 al 15 ottobre 2017 AMT ha organizzato, in accordo con il Comune di Genova,  un servizio bus gratuito dedicato ai giovani atleti e ai loro accompagnatori. AMT ha messo disposizione 8 autobus per gestire gli spostamenti degli atleti nelle varie fasi della manifestazione: dall’aeroporto agli hotel e dagli alberghi ai luoghi dove si terranno gli eventi sportivi.

"Ho voluto dare un'importanza strategica a questa operazione facendo sì che AMT si facesse carico di questo servizio -sottolinea il Vice Sindaco Stefano Balleari - un servizio importante che solo l'azienda di trasporto pubblico genovese è in grado di svolgere".

Oltre ad avere a disposizione 8 bus dedicati, tutti gli atleti e gli addetti ai lavori hanno potuto viaggiare gratis sulla rete AMT (ad eccezione di Navebus e Volabus) esibendo, in caso di controllo, il pass di riconoscimento dei "Giochi Giovanili Europei Paralimpici”.

Questa iniziativa è stata realizzata grazie al contributo degli sponsor che hanno collaborato con AMT: Coop Liguria, Della Penna, Gamma Bus, IGP Decaux, Impresa Paroldi e Industria Italiana Autobus.

Video "Amt non pone limiti agli atleti paralimpici"

Campagna Uniamo le Forze contro le Truffe

img_box_antitruffa

Nel 2015 Prefettura di Genova, Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza hanno promosso la campagna "Uniamo le forze contro le truffe". La campagna, realizzata anche in collaborazione con gli Assessorati alla Mobilità e alla Legalità e Diritti del Comune di Genova e AMT, ha previsto tra i diversi strumenti di divulgazione 300 pannelli esposti per un mese all'interno dei bus. La campagna fornisce informazioni e suggerimenti di autoprotezione per prevenire e contrastare i raggiri ai danni degli anziani.

Di seguito è possibile visualizzare i pannelli dell'iniziativa.
Pannello 1
Pannello 2
Pannello 3