Sanzioni

Sanzioni in vigore

In questa pagina sono indicati gli  importi in vigore delle sanzioni amministrative per chi non viaggia in regola sui mezzi AMT, secondo la legge regionale nº36 del 6/11/12.
In caso di sanzione per mancanza di titolo di viaggio, il trasgressore può procedere al pagamento immediato direttamente al Verificatore o effettuare il pagamento successivamente: nel primo caso l'importo sarà di 40 euro più biglietto, nel caso si decida invece di non pagare subito, la multa salirà automaticamente a 60 euro più il costo del biglietto e il tempo a disposizione per regolarizzare la propria posizione sarà di 5 giorni lavorativi.
Il passeggero che al momento della verifica risulti sprovvisto del proprio abbonamento annuale o della tessera di accesso alle tariffe agevolate: avrà  5 giorni lavorativi, per regolarizzare la posizione presentando il valido titolo di viaggio, mancante al momento della verifica, e pagando il prezzo del biglietto ordinario presso l'Esattoria AMT  di via Bobbio 252r (per conoscere gli orari dei Centri AMT clicca qui).

Si ricorda che il Verificatore Titoli di Viaggio è Pubblico Ufficiale ed Agente di Polizia Amministrativa; false dichiarazioni di identità sono sanzionabili penalmente.
Il dettaglio degli importi è riassunto nelle tabelle che seguono.

Passeggero sprovvisto di biglietto
Pagando subito al Verificatore € 40 + costo del biglietto
entro 5 giorni lavorativi € 60 + costo del biglietto
entro 60 giorni di calendario € 110 + costo del biglietto
dopo 60 giorni di calendario € 220 + costo del biglietto
Passeggero con biglietto alterato o falsificato
Pagando subito al Verificatore oppure entro 5 giorni € 140 + costo del titolo di viaggio contraffatto + costo del biglietto
entro 60 giorni di calendario € 180 + costo del titolo di viaggio contraffatto + costo del biglietto
dopo 60 giorni di calendario € 360 + costo del titolo di viaggio contraffatto + costo del biglietto

E' concessa facoltà a chi esercita la patria potestà o è tenuto alla sorveglianza di incapace, entro le 24 ore dalla notifica dell’illecito, di effettuare il pagamento dello stesso importo previsto per il trasgressore che provvede a pagare direttamente nelle mani dell’agente accertante.

Se la stessa violazione è commessa più volte negli ultimi 5 anni, la sanzione salirà al massimo previsto della legge, vale a dire 313,34 euro nel caso di mancanza di biglietto e 523,34 euro nel caso di alterazione o contraffazione. A tali importi va aggiunto il costo del biglietto. Le reiterazione opera solo nel caso in cui le precedenti sanzioni non siano state pagate entro 60 giorni.

Con l'applicazione della nuova legge, le norme si applicano anche alla Ferrovia Genova Casella, dove in caso di titolo di viaggio irregolare o mancante, l'importo dovuto, in aggiunta alla sanzione, va calcolato dalla stazione di partenza alla destinazione del passeggero.

Modulo per ricorso sanzioni

Pagamento online sanzioni